Domenica 08 luglio 2018 – Anello dei Clap (Dolomiti Pesarine)

C.A.I. Sezione di Ravascletto

Domenica 08 luglio 2018 – Anello dei Clap (Dolomiti Pesarine)

Per partecipare all’escursione è necessario comunicare il proprio nominativo via e-mail alla Sezione CAI organizzatrice oppure ai Coordinatori dell’escursione:
– per i soci CAI almeno due giorni prima
– per i non soci CAI almeno cinque giorni prima, con le generalità ed il versamento di euro 10,00 per l’attivazione dell’assicurazione.

RITROVO 1: Sutrio, piazza Municipio partenza Ore 06.00
RITROVO 2: Sappada, ponte fiume Piave partenza Ore 07.00
Mezzo di trasporto: Mezzi propri
Difficoltà: EE
QUOTA PARTENZA: 1196 m
QUOTA MASSIMA: 1963 m
DISLIVELLI E TEMPI INDICATIVI
▲ 1000 m / Ore 3.30
▼ 1000 m / Ore 2.30
ABBIGLIAMENTO: Da media montagna
Attrezzatura: Da escursionismo (consigliato il kit da ferrata per il sentiero Corbellini)
Riferimento cartografico: Tabacco – Foglio 01
Coordinatori: Ermes Straulino – cell. 338 8736234, Bepi Selenati – cell. 348 6102376, e-mail: cairavascletto@tiscali.it

Descrizione sommaria del percorso:

Si tratta di una bellissima escursione attorno all’intero gruppo dolomitico dei Clap, che attraversa diversi ambienti montani di rara bellezza passando per il panoramico Rifugio De Gasperi e per i Passi Siera ed Elbel. L’anello parte da Sappada presso il ponte sul fiume Piave e sale al Passo Siera lungo
la mulattiera CAI 316. Nei pressi di casera Siera si imbocca il sentiero CAI 316 “Corbellini” col quale si superano impervi canaloni con tratti attrezzati e recentemente ripristinati, fino a raggiungere il Rifugio De Gasperi. Da qui si scende fino alla diroccata Casera Clap Piccolo per poi risalire e raggiungere
l’elegante Campanile Elbel e il panoramico passo omonimo (1963 m) punto di maggior elevazione dell’anello. Per il rientro, dal passo inizia la lunga discesa nella selvaggia Valle di Enghe raggiungendo così la Baita dei Pescatori posta vicino al punto di partenza

 

Domenica 01/07/2018 – MONTE AVANZA (m 2489) DALLE SORGENTI DEL PIAVE – Alpi Carniche

S.A.F. SOCIETÀ ALPINA FRIULANA 

Domenica 01/07/2018 – MONTE AVANZA (m 2489) DALLE SORGENTI DEL PIAVE – Alpi Carniche

L’iscrizione è valida solo dopo il versamento della relativa quota di partecipazione.
ISCRIZIONI: Entro giovedì 28 giugno 2018 presso la Sede Società Alpina Friulana
PRESENTAZIONE ESCURSIONE: Giovedì 28 giugno 2018 ore 21 presso la Sede Società Alpina Friulana 
Richiesta presenza OBBLIGATORIA per i “nuovi” iscritti

DIFFICOLTÀ’: EE, alcuni passaggi esposti.
OBBLIGATORIO PER TUTTI I PARTECIPANTI IL CASCO OMOLOGATO
DISLIVELLO: ↑ 900 ↓ 900
DURATA ESCURSIONE: 5:30 ore (più soste)
TRASPORTO: Mezzi propri
PARTENZA: domenica ore 06.30 da Udine, Nuovo Terminal Bus Via della Faula, angolo Via Cadore
RIENTRO: domenica ore 18.00 circa
QUOTA DI PARTECIPAZIONE: SOCI: 0,00
NON SOCI : assicurazione obbligatoria (€ 8,50 oppure € 14,00 in base ai massimali scelti).
Contributo spese di viaggio a chi mette a disposizione l’autovettura.
DIRETTORI DI ESCURSIONE: Marco Morassi, Riccardo Maida, Piero Pasquili della Commissione Escursionismo
Tel. +39 366 1858439 attivo dal sabato precedente l’escursione 

EQUIPAGGIAMENTO: Abbigliamento da montagna con pantaloni lunghi e giacca a vento al seguito , calzature con suola in vibram, cuffia, guanti, utili i bastoncini. Obbligatorio il casco omologato. Raccomandati anche occhiali da sole, crema protezione solare e spray anti zecche, un ricambio completo da lasciare in auto. Pranzo al sacco ed adeguate riserve d’acqua.
NOTE: si richiede a tutti i partecipanti una buona preparazione fisica, di prendere visione ed attenersi al programma cartaceo, di dotarsi di carta topografica del luogo, di mantenersi sempre in gruppo seguendo le disposizioni dei Direttori di escursione, rispettando in particolare i tempi di marcia.
I Direttori di escursione, qualora le condizioni meteo non fossero ottimali ai fini della sicurezza, si riservano la facoltà di modificare il programma previsto.
CARTOGRAFIA: Carta topografica TABACCO 01 Sappada – S.Stefano – Forni Avoltri, scala 1:25.000
SOCCORSO: Tel.112 Italia (numero unico per le emergenze)

ITINERARIO
Raggiunta Cima Sappada, si prosegue sulla destra, seguendo le indicazioni per le Sorgenti del Piave. La strada, interamente asfaltata, ma stretta ed in alcuni tratti assai ripida, risale lungamente la Val di Sesis, fino a raggiungere un ampio parcheggio (m 1815), in prossimità della pista di servizio al Rifugio Calvi. Parcheggiate le auto e seguendo a ritroso per circa 300 m la strada appena percorsa, sulla sinistra imbocchiamo il sentiero CAI
173 per il Passo dei Cacciatori. Giunti quasi in prossimità del passo, si abbandona il sentiero CAI 173 (che riprenderemo al ritorno), e ci si tiene a destra portandosi alla base del ghiaione che scende dalla Forcella delle Genziane. Dopo averlo risalito, non senza fatica, si raggiunge la sella prativa di Forcella delle Genziane (m 2270), unica oasi verde in mezzo ad un deserto pietrificato. Si continua sulla sinistra fino ad intersecare un canale oltre il quale il sentiero si trasforma in un aereo camminamento di guerra. Si prosegue a strette svolte sino ad una cengia esposta ma ben attrezzata con un cavo passamano. Superato poi un breve canalino si prosegue fino a giungere alla base del pendio sommitale e seguendo le tracce ed alcuni ometti, si giunge alla nostra meta: il Monte Avanza (m 2489). La discesa si effettua per un tratto lungo la stessa via di salita, fino ad imboccare nuovamente il sentiero CAI 173, che con breve ma ripida salita ci porta al Passo dei Cacciatori (m 2213). Ci attende ora un bel traverso lungo i pendii che si estendono alla base delle pareti rocciose del Monte Chiadenis e del Pic Chiadenis ed il nostro sguardo spazia ora verso destra ammirando il verde paesaggio della Val di Fleons. In breve si giunge al Passo Sesis ( m 2312), sotto il Monte Peralba. Da qui, seguendo il sentiero CAI 132, scendiamo al rifugio Calvi (m 2164) e infine al parcheggio.

Domenica 03 giugno 2018 – ANELLO DEL MONTE TERZO (Alpi Carniche)

C.A.I sezione di Ravascletto

Domenica 03 giugno 2018 – ANELLO DEL MONTE TERZO (Alpi Carniche)

RITROVO 1: Sutrio, piazza Municipio – partenza Ore 07.00
RITROVO 2: Timau, Tempio Ossario- partenza Ore 07.30
Mezzo di trasporto: Mezzi propri
Difficoltà: E
QUOTA PARTENZA: 820 m
QUOTA MASSIMA: 2043 m
DISLIVELLI E TEMPI INDICATIVI:
▲ 1223 m / Ore 3.30
▼ 1223 m / Ore 2.30
ABBIGLIAMENTO: Da media montagna
Attrezzatura: da escursionismo
Riferimento cartografico: Tabacco – Foglio 09
Coordinatori: Ermes Straulino – cell. 338 8736234 e Bepi Selenati e-mail: cairavascletto@tiscali.it

Descrizione sommaria del percorso:

Dal ponte per il Tempio Ossario di Timau, dove si parcheggia, si prende il sentiero CAI 155 che sale nel bosco, fino a incrociare la strada che conduce alla casera Lavardeit; oltrepassatala si raggunge prima la casera Monte Terzo bassa e poi la casera Monte Terzo alta e infine la forcella. Salendo ora a
destra sul sentiero erboso, in breve si raggiunge la vetta. Per il rientro si scende fino alla forcella e poi a destra sul sentiero CAI 157 fino a casera
Chiaula alta. Si imbocca quindi il sentiero attiguo alla casera, con il quale attraversando il bosco si raggiunge la località Laghetti e quindi il punto di partenza.

Per partecipare all’escursione è necessario comunicare il proprio nominativo via e-mail alla Sezione CAI organizzatrice oppure ai
Coordinatori dell’escursione:
– per i soci CAI almeno due giorni prima
– per i non soci CAI almeno cinque giorni prima, con le generalità ed il versamento di euro 10,00 per l’attivazione dell’assicurazione.

APERTI PER IL 1° MAGGIO – Musei e mostre, castelli e giardini, eventi e visite guidate

APERTI PER IL 1° MAGGIO

Musei e mostre, castelli e giardini, eventi e visite guidate: sono tante le proposte del Friuli Venezia Giulia per il ponte del 1° maggio. Noi ti proponiamo di esplorare la bassa pianura oppure la montagna. Scegli quello che preferisci e naviga nel nostro portale per costruire il tuo itinerario…

Musei e mostre, castelli e giardini, eventi e visite guidate aperti il primo maggio.

 

Sabato 13 Gennaio 2018 – Ciaspolata Malga Marmoreana

Sabato 13 Gennaio 2018 – Ciaspolata Malga Marmoreana

Prenotazioni entro le ore 12.00 del giorno precedente

Località: Ravascletto; Ravascletto
Tipologia: Escursione
Orario: 09:00
Consigliato per: Tutti
http://www.guidealpinefvg.it
Descrizione: Saliamo in quota con la funivia da Ravascletto dove ci attende un panorama mozzafiato e neve soffice, ideale per scoprire le ciaspe con una guida alpina che ci darà alcune semplici nozioni sulla nivologia e valutazione pericolo valanghe.
Difficoltà: facile, adatta anche a bambini dai 12 anni
Durata: 3 ore (09.00/12.00)
Costo: 15 € a persona (la tariffa include guida alpina e ciaspe) + 10 € andata/ritorno in funivia
Minimo di partecipanti: 8

Organizzato da: Guide FVG, scuola di alpinismo e sci alpinismo del Friuli Venezia Giulia, tel. 349 5202323 o riccardo.delfabbro@alice.it