ESCURSIONI, SPORT E ATTIVITÀ NEL PARCO DELLE DOLOMITI FRIULANE – IN OTTOBRE

Dolomiti Friulane



Testo alternativo

EVENTO A CACCIA DI FOTO ANELLO DI ANDREIS – PHOTOSMART
DATA: sabato 24 OTTOBRE 2020
GUIDA:Giovanni Bertagno (335 5269762)
Interessante e dinamica passeggiata ad anello percorrendovecchi sentieri nei pressi del caratteristico paese di Andreis, tra vivaci colori autunnali e le geologicamente tormentate rocce.Il percorso si snoda tra insediamenti rurali e antichi presidi antropici nella quiete della valle dove scorre il torrente Ledron. Il cammino si conclude con la visita agli Ambienti dall’aspetto lunare tipici della valle del Susaibes, ora importante geosito regionale.Nel prosieguo dell’escursione potete realizzare delle immagini utilizzando il vostro smartphone.
Partenza dal Chiosco Al Pical, (prima di arrivare ad Andreis centro, il ristoro si trova sulla destra adiacente al campo di calcio). Ci si avvia verso la frazione di Prapiero per arrivare, utilizzando risistemati vecchi sentieri alla valle del Susaibes, passando per le voliere degli uccelli rapaci e il colle di San Daniele, per poi ad anelloritornare al Chiosco Al Pical transitando per la Piazza di Andreis.
Tipologia: Escursione per tutti, non soggetti con patologie imminenti e rilevanti.
Caratteristiche: Naturalistica, fotografica con telefonino
Dislivello: 200 mt. circa
Tempo: Ore 4.00
Difficoltà: irrilevanti, abitudine al cammino
Abbigliamento: adatto alla stagione, scarponcini
Ritrovo: Chiosco AlPical ad Andreis ore 9:00 Tariffa:€ 11,00 adulti € 6,00 per ragazzi sotto i 12 anni e over 70
Prenotazione obbligatoria telefonando al n. 0427 87333

Ph. @ damianogiacomello


Testo alternativo

EVENTO ESCURSIONE NATURALISTICA: TRA I MONTI RAUT E FARA
DATA:domenica 25 ottobre2020
GUIDA:Lisetta Totis 3331527882

Partiamo dal Centro visite di Andreis e attraversiamo le vie del paese per osservare i caratteristici “daltz”, poi ci dirigiamo verso il geosito del torrente Susaibes, che risaliamo per un breve tratto per scoprirne la selvaggia bellezzae le particolarità geologiche. Prendiamo poi il sentiero che porta alla base scout e, superato il torrente Alba alla base del maestoso monte Raut, saliamo verso la suggestiva borgata di Bosplans. Passiamo tra le case dove il tempo sembra essersi fermato e scendiamo verso la fontana cantata dal poeta di Andreis, Federico Tavan. Lungo un sentiero nel bosco, alle pendici del monte Fara, ritorniamo verso il paese che ci attende là in alto, nel pomeriggio d’autunno.
Durata escursione: 5ore circa
Difficoltà:turistica per tutti
Attrezzatura: scarpe da trekking, abbigliamento adeguatoalla stagione, pranzo al sacco
Ritrovo: Centro visite di Andreis;ore 9.30
Tariffa:euro 11,00 a persona, euro 6,00 per ragazzi sotto i 12 anni e over 70
Prenotazione obbligatoria telefonando al n. 0427 87333

ph.@ tommitel


Testo alternativo

EVENTO ESCURSIONE DELLA MEMORIA “NELL’OBLIO DELLA STORIA” ERTO E CASSO
DATA: sabato 31ottobre 2020
GUIDA:Franco Polo (334 8149598)
Nomi noti, ma in realtà cosa sappiamo di loro? Un’escursione in due tempi per capire come una valleè entrata nell’oblio della storia dove il Toc è una montagna conferiteprofonde. Erto e Casso:due paesi ripidie faticosi, appesantitidalla vicenda che noi tutti conosciamo, ma hanno molto da dire, al di làdella diga e dell’onda.
Dal parcheggio del Centro visite a Erto vecchia (786metri) scenderemo verso il lago del Vajont (524 metri) risalendo dalla parte opposta fino a Pineda (774metri). Proseguiremo lungo la frana fino al Bosco vecchio (720 metri).
Dopodiché ritorneremo indietro ridiscendendo ancora verso il lago, percorrendo la riva sinistra fino a sotto l’abitato di Prada. Attraverseremo lì il fiume nel suo lato corto e risaliremo fino alla cappelletta della Madonna della Salute, proseguendo per l’abitato di Erto fino al Centro visite.
Tipologia: escursione history telling
Dislivello:450 metri
Durata escursione: 5 ore
Difficoltà:facile per tutti
Attrezzatura: abbigliamento adeguato per escursione in area montana
Ritrovo: Centro visite di Erto ore 14:00
Tariffa: Euro 11,00 per adulti, Euro 6,00 per ragazzi sotto i 12 anni e over 70
Prenotazione obbligatoria telefonando al n. 0427 87333
Ph.@  magico_nert


Testo alternativo

🤩ATTENZIONE EVENTO SPECIALE🤩
CENSIMENTO AL CAMOSCIO insieme ai Faunisti del Parco e al Corpo Forestale Regionale IN RIFUGIO ESCURSIONISTICO CAVA BUSCADA (ERTO E CASSO)
DATA: sabato 31 OTTOBRE e domenica 1 NOVEMBRE 2020
GUIDA:Marco Favalli (328 4218782)
Descrizione dell’attività
Ogni anno nel Parco vengono realizzati censimenti sul camoscio e sullo stambecco al fine di monitorare l’andamento di queste popolazioni. Quest’anno l’Ente Parco offre l’opportunità agli appassionati di fauna e di montagna di partecipare a una delle giornate di monitoraggio. Sarete accompagnati dal Tecnico Faunista del Parco Marco Favalli e dal personale del Corpo Forestale Regionale.
Programma:
PRIMO GIORNO:
-Ritrovo con la guida presso il Centro visite di Cimolais alle ore 13.30
-Presentazioni
-Prosecuzione in auto fino al Rifugio Escursionistico C.ra Mela (Val Zemola)
-Inizio escursione per raggiungere la C.ra Cava Buscada (circa 500 metri di dislivello)
-Arrivo alla Casera, sistemazione e breve uscita sera per osservare i camosci ed iniziare ad imparare a determinare sesso e età.-cena in casera
SECONDO GIORNO:
-colazione e partenza alle prime luci dell’alba (il gruppo verrà suddiviso in 2 o più squadre per svolgere il censimento)
-rientro alla Casera Cava Buscada verso le 11.30, breve resoconto dei dati ottenuti; pranzo e partenza.
-rientro a Cimolais presso il Centro visite alle ore 15.30 circa
DURATA ATTIVITA’: Attività con pernottamento al Rifugio Escursionistico Cava Buscada. Con partenza il 31 ottobre alle 13.30 da Cimolais e rientro a Cimolais verso le 15.30 del giorno dopo.
DIFFICOLTA’: di medio impegno
Tariffa guida al giorno:€ 11,00 adulti € 6,00 per ragazzi sotto i 12 anni e over 70
Costo soggiorno: € 60,00 a persona pensione completa presso il Rifugio Cava Buscada
(comprende: cena, pernottamento, colazione e pranzo)
–necessario sacco a pelo e federa cuscino
Numero massimo di partecipanti: 15
Materiali e indicazioni per l’attività
Abbigliamento adeguato per la montagna, scarponi, vestiti a strati e qualche ricambio di maglietta intima, sacco a pelo sacco e federa cuscino sono obbligatori!
Misure anti covid-19: Mantenimento della distanza di sicurezza, utilizzo della mascherina seguendo il protocollo regionale.
Prenotazione obbligatoria telefonando al n. 0427 87333
Ph.
@ Marco Favalli


https://www.parcodolomitifriulane.it/vivere-il-parco/escursioni-ed-attivita/

PARCO NATURALE DOLOMITI FRIULANE
Via Roma, 4 – 33080 Cimolais (PN)
Tel. +39 042787333
Fax +39 0427877900
MAIL – info@parcodolomitifriulane.it
PEC – parconaturale.dolomitifriulane@certgov.fvg.it
www.riservaforracellina.it – www.ecoclimbing.it
P.iva 01373690930 – C.F. 90007060933

Domenica 25 ottobre 2020 Capin di Ponente da Camporosso

Domenica 25 ottobre 2020 Capin di Ponente da Camporosso col C.A.I. di Tricesimo

Per partecipare è d’obbligo prenotarsi cliccando sul link seguente, scrivendo il proprio nominativo e aggiungendo una spunta sulla destra del nome.
(Possono partecipare fino ad un massimo di 10 persone). Inoltre si deve compilare l’autodichiarazione tramite la scheda di in allegato.
Qualora si iscriva un NON socio, deve avvertire la sede (presidente o segretario) tramite telefono o email entro sabato 5 settembre alle ore 12.00.

https://doodle.com/poll/tacckewipziqwv8r



Auto-dichiarazioneProtocollo per i partecipanti

Domenica 18 ottobre 2020 Bivacco Costantini – Monte Guarda

Domenica 18 ottobre 2020 Bivacco Costantini – Monte Guarda col C.A.I. di Tricesimo

Per partecipare è d’obbligo prenotarsi cliccando sul link seguente, scrivendo il proprio nominativo e aggiungendo una spunta sulla destra del nome.
(Possono partecipare fino ad un massimo di 10 persone). Inoltre si deve compilare l’autodichiarazione tramite la scheda di in allegato.
Qualora si iscriva un NON socio, deve avvertire la sede (presidente o segretario) tramite telefono o email entro sabato 5 settembre alle ore 12.00.

https://doodle.com/poll/tacckewipziqwv8r



Auto-dichiarazioneProtocollo per i partecipanti

ESCURSIONI, SPORT E ATTIVITÀ NEL PARCO DELLE DOLOMITI FRIULANE – IN OTTOBRE

Dolomiti Friulane


EVENTO ESCURSIONE STORICO NATURALISTICA:
DALLA PIANA DI CIMOLAIS AI BELVEDERI DEL PARCO FAUNISTICO
DATA: sabato 10 ottobre 2020
GUIDA: Lisetta Totis 3331527882
Dal Centro visite di Cimolais ci incamminiamoverso la pista ciclopedonale che attraversa i prati delimitati da siepi di confine e, dopo circa 2 km, raggiungiamo il recinto faunistico di Pian Pinedo. I cervi più giovani ci accolgono osservandoci curiosi, mentre i maschi più maestosi ostentano le ramificazioni dei loro palchi. Entrati nell’adiacente recinto, in pochi minuti raggiungiamo i due belvederi che ci offrono una visuale molto ampia sulla piana alluvionale del torrente Cimoliana. Se ci muoviamo senza fare rumore, possiamo scorgere i camosci al pascolo. Discesi, andiamo a curiosare nel Centro visite che contiene molte particolarità e informazioni sugli animali del recinto e sulla vita dei boscaioli di un tempo. Per il ritorno, riprendiamo la pista ciclopedonale in direzione dell’area del Palin osservando la vegetazione molto ricca e varia.
Durata escursione: 5 ore circa
Difficoltà: facile per tutti
Attrezzatura: abbigliamento adeguato, borraccia per l’acqua, pranzo al sacco
Ritrovo: Centro visite di Cimolais ore 9.30
Tariffa: euro 11,00 a persona, euro 8,00 per ragazzi sotto i 12 anni e over 70
Prenotazione obbligatoria telefonando al n. 0427 87333
Ph. @ s_spanich

Testo alternativo

EVENTO ESCURSIONE NATURALISTICA CON PHOTOSMART
DATA: sabato 10 ottobre 2020
GUIDA:Giovanni Bertagno (3355269762)
Viaggio indimenticabile nel cuore del Parco delle Dolomiti Friulane, tra foreste d’abeti, lariceti d’alta quota e praterie alpine; là, dove i ghiaioni detritici invadono i verdi pascoli sommitali, pascolano indisturbati gli stambecchi, protagonisti assoluti dello spettacolare ambiente dolomitico che caratterizza la Val di Guerra, dominata dalla Torre Comici e il Pas Del Mus. Con il vostro Smartphone, potrete fotografare e imparare a cogliere i dettagli della natura e mettere online le vostre immagini.
Partenza dal Centro visite del Parco situato vicino alla piazza di Cimolais (PN), lo spostamento in Val Meluzzo, percorrendo i 12 km di strada sterrata della Val Cimoliana, verrà effettuato con mezzi propri. Si risalirà per sentieri la Val D’Inferno per poi giungere alla Val Di Guerra e il Pas Del Mus. Pranzo al sacco e ritorno per lo stesso sentiero di salita, termine dell’uscita attorno alle ore 16.00 in Piazza a Cimolais per eventualmente un aperitivo, il rientro dalla Val Cimoliana è previsto in autonomia.
Tipologia: Escursione per soggetti mediamente allenati, (soggetti sani senza patologie invalidanti)
Caratteristiche: Naturalistica, fotografica con telefonino, social foto contest Parco Naturale Dolomiti Friulane
Dislivello: 900 m
Durata escursione: 7/8 ore
Carrareccia di fondo valle: 12 km.
Spostamenti: con mezzi propri
Difficoltà: Soggetti mediamente allenati, non presenta difficoltà tecniche, bollino giallo per allenati
Attrezzatura: abbigliamento adeguato per escursione in area montana, pranzo al sacco, acqua, eventualmente al rientro in autonomia spuntino aperitivo all’Albergo La Rosa di Cimolais.
Ritrovo: Centro visite di Cimolais ore 8:00
Tariffa:Euro 11,00 per adulti, Euro 6,00 per ragazzi sotto i 12 anni e over 70
Prenotazione obbligatoria telefonando al n. 0427 87333
Ph. @ co_ra_la

Testo alternativo

EVENTO ESCURSIONE GEOLOGICA“Le piane di marea ed i bacini marini fossili del gruppo del M. Pramaggiore–Sito di interesse geologico di valenza sovranazionale”
DATA: domenica 11 ottobre 2020
GUIDA: Luca Bincoletto(348 9330112)
Immersi nell’ambiente dolomitico della Valdi Suola, supportatidagli occhi del geologo, tradurremola visione delle cime e pareti rocciose che vanno dal M. Rua alle Cime Fantulina, negli antichi ambienti di formazione delle rocce che le compongonoe costituite dalla Dolomia Principale e dalla Dolomia di Forni. Ambienti tropicali attivi 200 milioni di anni fa e costituiti dal sistema piana di marea-bacino marino profondo raccordati da una scarpata sottomarina.L’area di osservazione, seguito delle caratteristiche geologiche descritte, è stata dichiarata sito di interesse geologico di livello sovranazionale.
Partiremo dalponte sul F.Tagliamento (q. 837 m) in località Andrazza (Forni di Sopra)e seguendo il sentiero CAI 362, risaliremo la Val Di suola fino al Passo di Suola(q. 1994 m), punto di osservazione privilegiato degli ambienti fossili di formazione della Dolomia Principale. Il ritorno verrà effettuato percorrendo a ritroso il percorso di salita.
Tipologia: escursione geologica che vuole focalizzare sugli ambienti fossili di formazione della Dolomia Principale.
Dislivello:1160m
Durata escursione: 6-7ore
Difficoltà:percorso escursionistico (E)
Attrezzatura:abbigliamento adeguato per escursione in area montana, pranzo al sacco, acqua
Ritrovo: Centro visite di Forni di Sopra ore 9:00
Tariffa:Euro 11,00 per adulti, Euro 6,00 per ragazzi sotto i 12 anni e over 70
Prenotazione obbligatoria telefonando al n. 0427 87333
Ph. @ ciaciaale

Testo alternativo

EVENTO ESCURSIONE NATURALISTICA: “IL SENTIERO DEL CARBONE (trui dal sciarbon)”
DATA: sabato 17 ottobre 2020
GUIDA: Piergiuliano Filippin (339 2183701)
Come dice il nome, il sentiero del carbone, veniva percorso fino agli anni ‘50 del secolo scorso dalle donne di Erto per trasportare il carbone prodotto nella boscosa Val Zemola ai luoghi di raccolta della Valle del Piave .Oggi è diventato un eccezionale balcone panoramico che permette di apprezzare le bellezze della vallatae di capire,passo per passo,la triste vicenda del Disastro del Vajont .Si parte dal Centro visite del Parco Naturale delle Dolomiti Friulane per salire all’imbocco della Val Zemola, da dove si procede in quota verso l’abitato di Casso,dove ci si può fermare per uno spuntino, pranzo e sosta caffè al bar del Paese .Rientro al Centro visite di Erto e visita alla mostra sulla catastrofe del Vajont -uno spazio della memoria.
Durata escursione: 6 ore circa
Difficoltà: escursionistica
Dislivello: 300m
Attrezzatura: scarpe da trekking, borraccia per l’acqua, giacca a vento
Ritrovo: Centro visite di Erto ore 9:00
Tariffa: euro 11,00 a persona, euro 6,00 per ragazzi sotto i 12 anni eover 70
Prenotazione obbligatoria telefonando al n. 0427 87333
Ph. @ martagone

Testo alternativo

EVENTO ESCURSIONE ALPINSTICA “IL CONFINE DEL PARCO”FORCELLA PALA BARZANA -MONTE RAUT

DATA: sabato 17 ottobre 2020
GUIDA: Fabiano Bruna 335 6191200
Dopo il ritrovo, ci si dirige con mezzi proprialla forcella di Pala Barzana, lasciate le macchine, ci si incammina lungo il sentiero cai n°967 in direzione di forcella capra. Si attraversa un bosco misto e si raggiungono le praterie pendenti che caratterizzano il massiccio del Mt. Raut. Si prosegue fino alla forcella poi ci si incammina lungo la cresta panoramica fino ad arrivare in vetta, una grande croce metallica di color rosso segna l’arrivo a destinazione. Dalla vetta lo sguardo si perde verso la pianura friulana e veneta, nelle giornate senza foschia si vede molto nitidamente il mare, e Venezia. Dalla parte opposta le montagne. Una cornice di vette e creste si perdono a vista d’occhio, oltre le più importanti vette delle Dolomiti Friulane, si vedono anche le altre Dolomiti UNESCO tra cuiil Pelmo el’Antelao. Il rientro sullo stesso percorso.
MATERIALE: Abbigliamento adeguato per la stagione, bastoncini scarponi guanti berretto ecc. Viveri al seguito, consigliabile ricambio in auto
RITROVO: Centro visite di Poffabro ore 7:00
TARIFFA: € 11,00 a persona, € 6,00 per over 70 e ragazzi con meno di 12anni
DISLIVELLO: 1200 mt percorso con pendenza elevata.
LUNGHEZZA DEL PERCORSO: 8Km
DIFFICOLTA’: ROSSA PER ALLENATI, TRATTI ALPINISTICI no vertigini.
Prenotazione obbligatoria telefonando al n. 0427 87333 Ph. @ matteobossone

Testo alternativo

EVENTO GEOTREKKING: I GEOSITI DELLE DOLOMITI FRIULANESTRADA DA LIS FORNAS E POZZE SMERALDINE
DATA: domenica 18 ottobre 2020
GUIDA: Antonio Cossutta (329 6872503)

Particolarità dell’escursione:Il sentiero “Strada da lis Fornas” permette l’osservazione di alcune fornaci tradizionali per la produzione della calce; esempio di utilizzo della risorsa “roccia”. Si prosegue fino al greto del torrente Meduna e alle Pozze Smeraldine, splendidi esempi di morfologie legate all’azione delle acque correnti.

ITINERARIO Centro visite del Parco -Strada da lis Fornas (parte superiore) -Casa Abis -Ciuculat -Pozze Smeraldine.
Tipologia: escursione su sentiero e pista forestale
Lunghezza:~ 7 km
Dislivello in salita:~ 150 m
Dislivello in discesa:~ 150 m
Durata escursione: 6 ore
Difficoltà:facile
Cartografia: Tabacco Foglio 028
Attrezzatura:–
Abbigliamento:abbigliamento adeguato per escursione in area montana, pranzo al sacco, acqua
Ritrovo: Centro visite di Tramontidi Sopra
ore 9.00
Tariffa:€ 11,00 adulti € 6,00 per ragazzi sotto i 12anni e over 70
Prenotazione obbligatoria telefonando al n. 0427 87333
Ph. @ migi67


https://www.parcodolomitifriulane.it/vivere-il-parco/escursioni-ed-attivita/

PARCO NATURALE DOLOMITI FRIULANE
Via Roma, 4 – 33080 Cimolais (PN)
Tel. +39 042787333
Fax +39 0427877900
MAIL – info@parcodolomitifriulane.it
PEC – parconaturale.dolomitifriulane@certgov.fvg.it
www.riservaforracellina.it – www.ecoclimbing.it
P.iva 01373690930 – C.F. 90007060933