Domenica 13 ottobre 2019 – Escursione al Park Škocjanske Jame (San Canziano, Slovenia).

Domenica 13 ottobre 2019 – Escursione al Park Škocjanske
Jame (San Canziano, Slovenia).

Il programma prevede visita guidata alle grotte di Škocjan (conosciute in tutto il mondo come uno dei tesori naturali del pianeta Terra, incluse nella lista del patrimonio naturale e culturale UNESCO), seguirà poi un’escursione lungo il sentiero didattico e visita alle collezioni museali.

Info e prenotazioni tel. 342 957 6882

Domenica 14 ottobre 2018: ANELLO MONTE TIARFIN Forca Rossa (2.208m) Forc. Della Croce di Tragonia o Risumiela (1.973m)

S.A.F. Società Alpina Friulana             Domenica 14 ottobre 2018: ANELLO MONTE TIARFIN Forca Rossa (2.208m) Forc. Della Croce di Tragonia o Risumiela (1.973m)

ISCRIZIONI: Entro giovedì 11 ottobre 2018 presso la Sede SAF-CAI oppure on-line www.alpinafriulana.it/attivita/escursioni
PRESENTAZIONE ESCURSIONE: Giovedì 11 ottobre 2018 ore 21 presso la Sede Società Alpina Friulana Richiesta presenza OBBLIGATORIA per i “nuovi” iscritti 
DIFFICOLTA’: E (Escursionistica)
CARTA TABACCO 02
DISLIVELLO: ↑1000 m ↓1000 m
DURATA ESCURSIONE: 6 ore (più le soste)
TRASPORTO: Mezzi propri
PARTENZA: ore 06.15 da Udine, Nuovo Terminal Bus Via della Faula, angolo Via Cadore.
RIENTRO: ore 18.00 circa
QUOTA DI PARTECIPAZIONE: SOCI: escursione gratuita
NON SOCI: assicurazione obbligatoria (€ 8,50 oppure € 14,00 in base ai
massimali scelti). Contributo spese di viaggio a chi mette a disposizione l’autovettura.
DIRETTORI DI ESCURSIONE: ONC Furlani Ermes e ONC Antonio Nonino della Comm. Escursionismo tel. +39 366 1858439 attivo dal sabato
precedente l’escursione.

Descrizione sommario del percorso:                                                                       Il massiccio del Monte Tiarfin è situato nelle Alpi Carniche, al confine con il
Cadore tra Forni di Sopra e Sella Ciampigotto ed è composto tre cime; la
cima principale è quella di mezzo (2413 m) poi la cima est (2399 m) e la
cima ovest (2319 m). Incastrata far il Monte Tudaio ed il Monte Tiarfin, si
trova “La Busa del Tiarfin”; è una conca situata a nord dell’omonimo monte,
formata da splendide praterie alpine, intervallate da pietraie mughi e larici
dove non è raro incontrare esemplari della locale fauna come camosci,
caprioli, pernice bianca ed in giornate di bel tempo l’aquila reale.
Malga Tartoi (1711 m) e Malga Tragonia ( 1749 m) sono di proprietà del
comune di Forni di Sopra, un tempo indispensabili per il pascolo estivo delle mucche mentre nel fondovalle si falciava il fieno per stoccarlo negli stavoli ed averlo a disposizione durante l’inverno; entrambe presentano all’interno un’ampia latteria ormai in disuso, a dimostrazione di come un tempo fossero monticati molti bovini da latte. Oggetto di recente ristrutturazione le due malghe vengono oggi adibite a ristoro/agriturismo, e sui loro pascoli si incontrano solo manze e vitelli. 

ITINERARIO:
Partendo da Casera Razzo (1739 m), si aggira il Col Marende percorrendo il sentiero CAI 208, per poi risalire il ripido ghiaione e arrivare alla Forca Rossa (2208 m) ai piedi del Monte Tiarfin. Dalla Forca Rossa, percorrendo sempre il segnavia CAI 208, si scende lungo la conca chiamata “Busa del Tiarfin” situata a Nord dell’omonimo monte. Le praterie della conca, le pietraie e i mughi accompagnano il sentiero fino al limite del bosco nei pressi di Casera Tartoi (1711 m). Partendo da Casera Tartoi si prosegue lungo il sentiero CAI 208 – 211, per imboccare poi a sinistra la variante del sentiero CAI 211 fino a raggiungere la Casera Tragonia. Da Casera Tragonia, si prosegue in direzione nord percorrendo il sentiero CAI 209 e risalendo la Forcella di Tragonia o Risumiela (1793 m) fino a raggiungere l’incrocio con il sentiero CAI 210. Giunti all’incrocio dei sentieri nei pressi di Casera Mediana, si svolta a sinistra percorrendo la mulattiera/sentiero CAI 209-210 che riporta a Casera Razzo.

Società Alpina Friulana
Via Brigata Re 29 – Udine
Segreteria – tel. +39 0432 504290
Orario: da mercoledì a venerdì 17.30-19.00
giovedì anche 21.00-22.30
Posta: escursionismo@alpinafriulana.it
Sito internet: www.alpinafriulana.it

Domenica 16 settembre 2016 – Monte Kl. Salzkofel (m 2222) Gruppo del Kreuzek – Mölltal (A)

S.A.F. Società Alpina Friulana – Domenica 16 settembre 2016 – Monte Kl. Salzkofel (m 2222) Gruppo del Kreuzek – Mölltal (A)

DIFFICOLTÀ: E
DISLIVELLO: ↑ m 970 ↓ m 970
DURATA ESCURSIONE: 6:30 (più soste)
ISCRIZIONI: Entro giovedì 13/09/2018 presso la sede della Società Alpina
Friulana o sul sito www.alpinafriulana.it
PRESENTAZIONE GITA: Giovedì 13/09/2018 ore 21:00 presso la Sede della SAF-CAI. Richiesta la presenza obbligatoria per i “nuovi” iscritti
TRASPORTO: Pullman
PARTENZA: ore 6:00 da Udine – NUOVO
TERMINAL BUS in Via della Faula – angolo Via Cadore
RIENTRO: ore 20:00
QUOTA di PARTECIPAZIONE: SOCI: € 26,00 (escluso A/R impianto di
risalita)
NON SOCI: € 26,00 + assicurazione (€ 8,50 oppure € 14,00 in base ai massimali)
COORDINATORI: Olivo Ecoretti e Mauro Rizzo della Commissione Escursionismo Tel. +39 366 1858439 attivo dal sabato precedente all’escursione.

Descrizione sommaria del percorso: la Mölltal è una delle più importanti aree turistiche dell’Austria, delimitata da vette che sfiorano i 3.000 metri: il gruppo del Reisseck a nord e quello del Kreuzeck a sud della valle. Fra le principali attrazioni che meritano una visita sono le funicolari del Reisseck e del Kreuzeck. L’escursione prevede la salita al kl. Salzkofel nel gruppo del Kreuzek nella vallata della Mölltal nei pressi dell’abitato di Kolbnitz (A), luogo da dove ha inizio, sul versante opposto, la più frequentata escursione al Raissek. Dall’abitato di Tratten (q. 650) si prenderà un panoramico trenino a cremagliera che ci condurrà in breve alla stazione di monte (q. 1250) da dove avrà inizio l’escursione. Il trenino fiancheggia una grossa condotta forzata che alimenta una centrale idroelettrica in vallata, raggiunge pendenze vertiginose fino all’80% e consente in circa 20 minuti di superare un dislivello di 650m. Raggiunta la stazione di monte si prosegue su comoda strada forestale seguendo il segnavia 342 e le indicazioni per la Mernikalm (q. 1483) che si raggiunge in circa 30
minuti. Al bivio si prende a destra e dopo aver attraversato il pittoresco
agglomerato di baite si seguono le indicazioni per la Mösernhütte e il Salkofel. 
Il percorso si svolge ora su comodo sentiero all’interno di un bosco di abeti,
incrociando gruppi di mucche al pascolo. In breve si giunge alla verde radura della Mösernhütte (q. 1777), indi si prosegue svoltando a sinistra in direzione della dorsale erbosa per giungere al bivio con il sentiero che conduce al Salkofelhütte, che lasceremo sulla sinistra, per proseguire lungo il sentiero di cresta per giungere prima alla cima del Koppel (q. 2163) e successivamente alla panoramica cima del Kl. Salzkofel (q. 2222). Il rientro avverrà seguendo a ritroso il percorso di andata.

TEMPI (indicativi) DELL’ESCURSIONE: Altitudine Dislivello
Partenza da: Tratten – Stazione di valle trenino 650 ore 9:00
alla: Stazione di monte trenino 1250 + 600 ore 9:30
alla: Mernikalm 1483 + 233 ore 10:15
alla: Mösernhütte 1777 + 294 ore 11:45
alla: Cima del kl. Salzkofel (sosta pranzo) 2222 + 445 ore 13:00
dalla: Cima del kl. Salzkofel 2222 ore 13:30
alla: Mernikalm 1483 – 739 ore 15.30
alla: Stazione di monte trenino 1250 – 233 ore 16.30
Arrivo alla: Tratten – Stazione di valle trenino 650 – 600 ore 17.00
EQUIPAGGIAMENTO: Abbigliamento da montagna con pantaloni lunghi e giacca anti-vento, calzature adeguate con suola in Vibram, cuffia, guanti, utili i bastoncini. Un ricambio completo da lasciare in pullman. Pranzo al sacco ed adeguate riserve d’acqua. Siamo all’estero ricordarsi un documento valido per l’espatrio.
NOTE: si richiede a tutti i partecipanti una buona preparazione fisica, di prendere visione del programma, del percorso e di attenersi allo stesso, di dotarsi di carta topografica del luogo, di mantenersi sempre in gruppo seguendo le disposizioni dei Direttori di escursione, rispettando in particolare i tempi di marcia.
I Direttori di escursione, qualora le condizioni meteo e del percorso non fossero ottimali ai fini della sicurezza, si riservano la facoltà di modificare il programma previsto.
CARTOGRAFIA: Ediz. KOMPASS Nr. 49 – NATIONALPARK HOHE TAUERN – Scala 1:50.000
SOCCORSO: Tel. 112 Austria (numero unico di emergenza